fbpx

Roccafiore Wine Resort & Spa

“In campagna il silenzio non è mai silenzioso: c’è sempre un frinire di cicale, un cinguettare d’uccelli, un frullo d’ali, il ronzio di un insetto, un fruscio fulmineo nell’erba, il singhiozzo di una goccia d’acqua. Eppure non c’è silenzio più bello.”
(Fabrizio Caramagna)
Immersi nella natura Il paesaggio che circonda il Roccafiore Wine Resort & Spa è un paesaggio contemporaneo, che contiene forme e immagini tipiche del Cuore Verde d’Italia. Roccafiore al centro, con le dolci linee dei Monti Martani da un lato, e dall’altro lo skyline medioevale di Todi, su cui si stagliano romantici tramonti. I pianori allungati sono uno dei caratteri costitutivi di questo territorio, ideali per godere di strade panoramiche, e garantire la libera circolazione di venti e di sguardi verso l’orizzonte. Sul panorama che circonda Roccafiore si stagliano lunghi filari di olivi e di viti. Le vigne qui sembra ci siano da sempre. Più sotto melograni, noccioleti, tigli, querce e tradizionali zone boschive, il tutto rivolto a preservare la biodiversità tipica di questo territorio.
Sono i fiori l’elemento imprescindibile del Resort, ed è dal roseto selvatico che avvolge le mura della casa padronale che nasce il nome Roccafiore. Autentico fil rouge di Roccafiore Wine Resort & Spa, i fiori si presentano agli ospiti in ogni ambiente: fiori freschi arricchiscono ogni giorno camere e salotti, nella Spa leggeri petali colorano e rendono romantiche le diverse zone, mentre il giardino è impreziosito da meravigliose piante ornamentali ed aromatiche. E la cura di tutto ciò è affidata all’amore di Francesca. L’elemento floreale è naturalmente ripreso anche nel logo di Roccafiore, composto da tre differenti fiori stilizzati di diversi colori: uno per il Resort, uno per la Cantina e uno per la Spa.